L'ansia d'approccio è solo una condizione mentale. Impara a superarla.



Spesso l'approccio si accompagna ad uno stato d'ansia che ti porta ad avere le mani sudate o la voce tremolante; la voglia di andare via prevale sul desiderio di conoscere una ragazza.

Le motivazioni personali si accostano ad una pressione sociale: ti senti osservato e temi di essere deriso per un eventuale insuccesso. Puoi sentirti, inoltre, preda di un auto sabotaggio: continui a ripeterti che sei uno sfigato accanto a lei che è troppo bella per te.
È normale essere spaventati perché la tensione è tanta e la paura di fallire è troppa. Entrambe le cose però devono essere superate.

Il primo passo da fare è percepire diversamente l'approccio. Questo ti aiuterà pian piano a liberarti della paura di fallire.
Una piccola parentesi: ti sei mai sentito in imbarazzo di fronte a una ragazza? Se anche a te capita di non sapere cosa dire a una donna, ti svelo un piccolo segreto: lo trovi qui

Chiacchierare con una ragazza non è sinonimo di portarsela a letto ma è un comportamento da persona socievole; le ragazze da sole si annoiano, vogliono socializzare ed essere approcciate.

Loro vorrebbero che il tempo speso nella preparazione in vista dell'uscita venisse poi ripagato dall'incontro di un ragazzo interessante: potresti essere tu. Impara ad essere calmo e agisci approcciandole!

Il secondo step per migliorarsi è concepire il fallimento come un'opportunità per fare meglio la prossima volta. Pensa che in quell'occasione hai usato semplicemente un modo sbagliato.
Ignora il giudizio degli altri e sii ottimista, perché chi pensa in modo positivo attira a sé positività!

L'ultimo step è accettare sé stessi e le proprie emozioni, se ti senti in un modo non rinnegare te stesso, ascolta ed esprimi ciò che senti, questo significa essere coerenti con sé stessi (per approfondire leggi gli articoli nella categoria Emozioni).

Da Timido ad Inquietante

Il passo è breve, segui questi 4 step per non cadere in TRAPPOLA

1. Se non inizi a parlare con lei neppure dopo un paio di sguardi e continui a guardarla di soppiatto senza fare nulla le apparirai come un maniaco inquietante. La timidezza non è un limite, è ben tollerata dalle donne, puoi sfruttarla per esempio dicendole "Ho notato che mi stavi guardando, non mi sono fatto avanti prima perché sono un po' timido, mi chiamo...".

2. Mettiti in una posizione comoda e rilassata, per esempio seduto con il muro o il bancone del bar alle tue spalle, in questo modo tu sarai più a tuoi agio nel conversare e lei avrà la completa attenzione su di te e non la fai sentire intrappolata.

3. Se le fai un complimento si creerà una leggera tensione che nel tuo caso potrebbe portarti ad imbarazzo e a bloccare la situazione, se proprio vuoi farle un complimento (sul suo carattere non sul suo fisico) fai seguire la frase con un qualcosa di simpatico, una battuta anche auto-ironica, per allentare la tensione e tornare subito ad un clima rilassato.

4. Timido durante l'approccio OK, ma successivamente ulteriori insicurezze non sono tollerate, appena puoi fai un breve contatto fisico (max 2-3 secondi) per esempio un batti 5, una mano sulla spalla, etc...

Trovi ulteriori esercizi per superare la Timidezza, la paura del Rifiuto e il giudizio degli altri in Approccio Immediato.

Scrivi qui sotto nei commenti come ti sono andati gli ultimi approcci, o cosa ti blocca nell'approcciare, rispondiamo in 24h e vogliamo realmente aiutarti a superare le tue difficoltà con le donne. Allora cos'è andato storto nell'ultimo approccio?

Leggi i .pdf gratis sull'Approccio:
  Sconfiggi la Timidezza e Parlale!


Condividi:
Dì la tua Opinione!