È possibile attrarre una ragazza avendo pochi minuti a disposizione?



Sì se non ti guardi attorno restando in silenzio. Sono situazioni molto più frequenti di quello che potresti immaginare. Siamo tutti sempre di corsa soprattutto di giorno ma non solo.

Lei è lì ma sai benissimo che se ne andrà da un momento all'altro. Cosa fare? Tentare o rinunciare?

I luoghi dove potresti incontrare una bella ragazza e avere pochissimi minuti per agire potrebbero essere: davanti alla macchinetta del caffè, in attesa ad un semaforo rosso, sui binari del treno, ad uno speed-date, alla fontanella nel parco, alla fermata dell'autobus, in coda in un ufficio, davanti una vetrina di un negozio, in metro o in bus, in fila per il bagno, al supermercato, al bancone del bar o alla cassa... Prima di vedere quali sono le strategie della seduzione veloce devo fare una piccola premessa.

Andare a caccia di donne

"uscire per rimorchiare" termini grezzi per definire un concetto superato

La seduzione non è solo scopare. Se il tuo unico obiettivo è il sesso e quando esci hai solo quello in mente ti stai perdendo qualcosa. Agire in modo meccanico, essere sovraccarichi di regole e tecniche ti porterà a stress e a NON goderti il momento.

Anche nel SUMMEReport abbiamo spiegato come sia più (ri)produttivo andare in vacanza con l'idea di divertirsi indipendentemente dal fattore donne piuttosto che con la fissa di "rimorchiare" il più possibile.
Non stai andando a pescare, conquistare una donna non è sinonimo di inganno, non è farla abboccare alle cazzate che dici. La seduzione è fatta di emozioni, amore e conoscenza reciproca. La seduzione è comunicazione e rispetto.

Avere una vita piena di passioni e saper apprezzare le donne ti porterà a conquistarle naturalmente. La seduzione è una partita che giochi INSIEME a lei, non una guerra dove lei è il nemico, non una caccia dove la donna è la preda.

Come vivere intensamente ogni momento

Cogli ogni possibilità che ti si presenta davanti. Nessuna esitazione, nessun rimpianto.

La differenza tra "chi ci sa fare con le donne" e chi no, non sono le qualità o le abilità innate che possiede, ma è l'AGIRE. Chi sistematicamente riesce a conquistare una donna ha alle spalle innumerevoli fallimenti imbarazzanti ed è pronto a farne di nuovi ogni giorno, per ogni SI che riceve, incasserà sportivamente altrettanti NO (e anche di più). Fa parte del gioco.

Il procrastinare è ciò che si frappone tra te e il successo (in ogni campo non solo nella seduzione). In una tua giornata tipo pensa a quante possibilità hai perso perché non ti sei messo in gioco… sembra una banalità ma è questo che fa la differenza!
Fai una battuta in più con la tua vicina di casa, dì qualcosa di simpatico alla cassiera del supermercato, parla con la ragazza accanto a te sull'autobus...

Da cosa nasce cosa, agisci con disinvoltura, osa con un contatto in più piuttosto che uno in meno. Non si tratta di regole e tecniche ma di un modo per CREARSI le opportunità.
Negli esempi di poco fa e nella maggior parte delle occasioni diurne, avrai un tempo limitato a disposizione per fare interessare la ragazza a te. Quello che conta è la qualità di questo tempo, l'intensità di emozioni in esso.
In pochi secondi devi trasmetterle l'idea di non essere uno dei tanti che ci sta maldestramente provando. Dovrai trasformare una discussione occasionale in qualcosa di unico ed eccitante nel quale le mostrerai il tuo ca… carisma :)

Una piccola parentesi: ti sei mai sentito in imbarazzo di fronte a una ragazza? Se anche a te capita di non sapere cosa dire a una donna, ti svelo un piccolo segreto: lo trovi qui

Quindi prima pensa a cogliere le opportunità e a vivere la seduzione in modo ONESTO dopodiché potrai finalmente inserite tutte le tecniche che vuoi.

La struttura base per non perdere tempo

Falle provare un sali-scendi di intense emozioni come se fosse su un ottovolante

La regola base per attrarre una ragazza quando hai poco tempo a disposizione è fare un serrato uso del Tira e Molla con vari "cambi di marcia". Devi farle provare tante emozioni contrastanti una dopo l'altra a raffica, senza pause. Sono necessarie risposte rapite e a tono, servono buoni riflessi mentali e allenamento (abbiamo già detto che se stai tutto il giorno davanti al pc senza parlare con nessuno l'area del cervello legata al linguaggio, all'empatia e al sociale si impigrisce).

Paradossalmente per certi aspetti riuscire a far interessare una donna a te quando hai poco tempo è più semplice perché:
• Meno tempo significa anche meno tempo per commettere errori;
Nell'arco della giornata hai modo di fare un numero più alto di conoscenze veloci;
Sarai naturalmente spinto ad andare al dunque senza perderti in chiacchiere inutili;
Non c'è tempo per pensare e farsi seghe mentali, devi agire e basta.

Ciò che porta al fallimento nella seduzione veloce è:
• un eccessivo momento di silenzio;
imbarazzarsi per un contatto visivo;
non osare, non spingersi leggermente oltre;
non fare contatto fisico;
non essere pronto ad agire o a rispondere fuori dagli schemi;
parlare del più e del meno senza una direzione.

Passa da un modo di porti all'altro cambiando marcia a rotazione:
Simpatico/Amichevole/Socievole;
Profondo/Intimo/Personale;
Stronzetto/Provocante/Malizioso.

Infine alterna sempre il Tira con il Molla e non dimenticarti ti progredire con il contatto fisico.
Queste cose le avevo già spiegate nel SUMMERreport ma visto che alcuni mi hanno chiesto chiarimenti ho pensato di regalarti un esempio pratico.

Attrazione Veloce in Pratica

Un esempio al volo ti aiuterà a chiarirti le idee

Ecco una scaletta applicabile in ogni contesto in cui hai poco tempo a disposizione. Tra parentesi metto in evidenza l'alternanza di Tira e Molla e il modo di fare "cambio marcia".

1. Frase d'approccio contestuale (tira – socievole)
(in libreria c'è una ragazza seduta che sfoglia un libro)
Tu: "ehi com'è quel libro" Richiama la sua attenzione, niente scuse, tono deciso. (queste cose le dovresti sapere già le strategie sull'approccio le trovi nella categoria approccio e l'ebook Approccio Immediato)
Lei: "mha… insomma"

2. Risvolto simpatico con una piccola presa in giro che la porta a qualificarsi (molla - simpatico)
Tu: "dì la verità, ogni volta vieni e ne leggi un pezzetto gratis senza mai comprarlo" Sgridarla in modo simpatico con questa piccola "tirata d'orecchi" sminuente imposta già il rapporto di uomo dominante e donna subordinata (nel 90% dei casi è il contrario lui che chiede scusa e cerca la sua approvazione uomo zerbino/donna regina sul piedistallo)
Lei: "ah-ah no... dai…"

3. Confidenza intima, le sveli un segreto (tira - personale)
Tu: "non dirlo in giro... (pausa e avvicinamento) ...io vengo qui solo per le poltrone... sono comodissime!"Una frase che la lascia nel dubbio, potrebbe essere interpretata come seria o essere un'altra battuta. Non è venuta benissimo, le cose si complicano... (In questo caso sarebbe stato meglio dire una cosa personale seria. Ad ogni modo l'importante è il tira: dille la frase sottovoce all'orecchio come se fosse un segreto tra voi, così crei complicità)
Lei: "secondo me tu vieni qui solo per approcciare le ragazze" (Beccato! Ma sei ancora in gioco. Questo è un puro shit-test, ne abbiamo parlato in diversi articoli e in Conversazione Efficace)

4. Portala a farla qualificare o investire sulla conversazione (molla – profondo)
Una piccola insinuazione che genera una sfida costruttiva, un passo indietro e uno sguardo interrogativo. Potresti esporre alcuni tuoi valori, fare un'affermazione filosofica e sotto-intendere un collegamento o ancora potresti fare un'affermazione in tono superiore (come se parlassi ad una bambina) con eventuale open-loop. In questo caso collego la cosa con la risposta allo shit-test.
Tu: "certo le donne mi piacciono ma non tutte riescono ad essere interessanti" Hai ribaltato la situazione (se lei avesse risposto altro alla frase prima avresti potuto dire "penso che il volersi migliorare sia una qualità indispensabile, leggere ti permette di accorgerti delle cose che contano... sai con ciò che faccio (open-loop) mi rendo sempre più conto di quante poche donne interessanti ci siano in giro" e di nuovo l'attenzione è su di lei che o si qualifica o fa una domanda su ciò che fai)
Lei: "sentiamo… cosa dovrebbe avere una donna per essere considerata da te?"Non si è qualificata, ma sta al gioco, si sta passando ad argomenti più interessanti

5. Complimento e approvazione se risponde bene più leggero test di ubbidienza (tira – provocante) OPPURE Segata di gambe intelligente se risponde da stronza (molla – provocante)
Tu: "sicuramente dev'essere sveglia e attiva, non voglio una donna che sta tutto il giorno seduta sul divano (indica lei) a guardare Maria de Filippi" Nota come il soggetto si sposta da qualcosa di esterno, a LEI. (Se lei avesse detto "io sono interessante sono brava a…" o altra qualificazione o giustificazione sarebbe stata già nell'ottica di fare di tutto per ricadere nei parametri di donna ideale per te e quindi l'alternativa sarebbe stata "wow fantastico, vieni alzati, (prendile la mano), fammi vedere quanto sei alta, fai un giro su te stessa…")
Lei: "bla bla bla"

6. Distraiti un attimo (molla - stronzo)
Indipendentemente da cosa risponde, voltati un attimo come se avessi intravisto qualche tuo amico passare di lì. Questo toglierle l'attenzione quando ne era al centro la manderà giù di testa (quale uomo lo farebbe mai!), dopo di questo brevissimo shock lei vorrà essere considerata con più attenzione da te e accetterà un maggiore contatto fisico.

7. Presentati (tira – socievole)
Tutto questo ipotetico scambio di battute accade in un lampo in meno di un minuto! Non c'è tempo per pensare.
Tu: "Ah comunque io sono…." Le stringi la mano e mentre lo fai la tiri verso ti te per baciarla sulle guance
Lei: "Piacere Beatrice" Ricordatelo

8. Passo indietro, la valuti con una domanda personale chiedile davvero una cosa per te importante (tira – personale/serio)
Tu: "Devo farti una domanda per me importante… fammi un attimo spazio."(ti siedi accanto a lei e fai una pausa)
Lei: "Dimmi"
Tu: "Ti piacciono le lingue? Parli qualche lingua straniera?" Domanda ciò che per te è davvero importante conoscere di una donna, vedi Report Appuntamento Perfetto. (Altri esempi "Sei una ragazza sportiva? Ti piace fare cose nuove?" o "Sei una donna ottimista che si rimbocca le maniche o di solito ti affidi ad altri per risolvere le difficoltà?" o "Sei una donna che si sa arrangiare? Hai mai vissuto da sola?" o "Come ti definirebbero le tue amiche? Direbbero che sei abitudinaria e tranquilla o avventurosa e che a volte fa pazzie per provare forti emozioni?" soprattutto se la conoscevi già di vista o se sei ad uno speed-date, l'incontro e la crescita dell'attrazione ruoterà più su questi punti centrali piuttosto che sui primi 7)
Lei: "Si parlo inglese e spagnolo, perché?"Quello che risponde è irrilevante. L'importante è che lei percepisca che le stai facendo queste domande per capire se lei ha le caratteristiche che TU vorresti in una donna.
Tu: "forse un giorno te lo spiegherò…" Lascia volutamente in sospeso potresti fare una proiezione futura più elaborata, visto che stai supponendo di rincontrala "un giorno"

9. Affermazione Cocky&Funny (molla – pieno di sè/stronzo/che sa ascoltare)
Tu: (visto che eri seduto fai una pausa la guardi e…) "Sii onesta hai mai avuto un ragazzo così sexy seduto accanto a te, Beatrice?" Piccolo tira finale perché l'hai chiamata per nome (effetto simile se citavi qualcosa che ti aveva detto prima)
Lei: "scemo! (stronzo presuntuoso ma che ricorda il mio nome… wow!)" Forte indicatore di interesse se accompagnato da un colpetto, rossore o contatto visivo

10. Sensazione perdita + informazione su dove LEI può trovare te
Questa parte può essere anche neutra o quasi, è puramente funzionale e strategica, ti serve per darle informazioni su di te per agevolare il prendere un suo contatto e fissare un futuro appuntamento)
Tu: "Sai non vengo spesso in questa libreria… (pausa)"
Lei: "…ah…"
Tu: "sono qui per cercare un libro per il nuovo corso di cinese che ho ogni giovedì a quest'ora…" (pausa) "tra pochi minuti dovrò andare…"
Lei: "utile il cinese! io so dire pollo alle mandorle" o "bla… bla… qualsiasi"


11. Complimento sulla sua personalità + Test di ubbidienza/comando per prenderle il numero (tira/molla - deciso/intimo)
Tu "Però! Dai alle fine (molla) mi sei simpatica (tira)! Tieni" (dalle il tuo telefono in mano) "scrivi qui il tuo numero"

12. Proiezione futura provocante con ribaltamento dei ruoli (tira – presuntuoso/sicuro/simpatico)
Tu: "Così da adesso, quando ti viene voglia di me potrai chiamarmi :)" Puoi essere anche più spinto nel caso fai un bel molla dopo
Lei: "ah-ah vedremo!"

13. Salutala (tira - intimo)
Infine ripeti un paio di Tira e Molla alternati e poi vai via quando l'attrazione è ancora alta. Salutala chiamandola di nuovo per nome, o se ti è capitata l'occasione di darle un soprannome usalo.
Tu: "ora devo proprio correre è stato un piacere conoscerti Beatrice"(abbraccio dominante con solo un braccio. Non sottovalutarlo è più potente di ciò che sembra ben 3 volte delle ragazze dopo molti mesi mi hanno confessato che erano rimaste colpite da quel gesto, quella stretta che non si aspettavano da uno appena conosciuto)

Cosa fare adesso?

Compiti per le Vacanze!

Hai notato? Nessuna domanda inutile tipo quanti anni hai che lavoro fai sei fidanzata e altre cazzate. Solo puro Tira e Molla, rapido, efficace. Bam! Nessuna esitazione, dritto al punto.

1. Finchè sei in tempo scarica e leggi lo Special Report Gratuito sull'Appuntamento

2. Vai in libreria e mentre tenti qualche Approccio Veloce cerca "Narciso e Boccadoro" di Herman Hesse. Se non l'hai mai letto fallo quest'estate, il titolo può trarre in inganno sui contenuti... perciò ti anticipo la trama: Per volere di suo padre un ragazzo sembra destinato a diventare abate. Il suo futuro prevede castità ma lui scappa dal monastero alla ricerca di...

3. Scrivi qui sotto nei commenti tuoi ESEMPI PRATICI di Tira e Molla. Dove possibile risponderò correggendo e migliorando la tua performance. Obiettivo: imparare una volta per tutte ad usare questo Tira e Molla!

Trovi il .pdf Pillole di Seduzione gratis qui:
  Scopri Cosa Vogliono le Donne


Condividi:
Dì la tua Opinione!