Decidere di iniziare una storia seria con lei. È il momento giusto per una relazione?



La domanda da farsi è "Lei è quella giusta per me? Cosa provo per lei?". Volersi mettere subito insieme alla prima donna che capita, a tutti i costi, è deleterio.

Troppi uomini, indipendentemente dalle affinità con la donna appena conosciuta, puntano subito alla relazione. Hanno trovato una che ci sta e sono convinti che questo sia l'unico requisito necessario per poter iniziare una "storia seria". Si mettono insieme ad una ragazza per volta, vivono relazioni monogame dal principio, e questo non può che far danni, per diversi motivi che vedremo tra un po'.

Cosa accade nella nostra mente? Ecco una situazione tipica. Dopo mesi o addirittura anni di ricerche finalmente trovi una ragazza mediamente carina che ricambia le tue attenzioni, sembra un sogno, il periodo di castità sta per finire! Fai di tutto per non fartela scappare, fai di tutto per assicurarti una trombata CONTINUATIVA… in pratica questo si traduce in smancerie, regali, lusinghe, dichiarazioni premature di amore, suppliche, richieste di mettersi insieme.

Magari hai letto diversi articoli sul sito, riesci a giocartela bene con il Tira e Molla non ti fai mettere i piedi in testa, mantieni alta l'attrazione e comunque dopo qualche settimana di frequentazione punti già all'iniziare una relazione seria con lei: l'unica che ci sta con te, non vuoi certo perderla così.

In poche parole ti stai mettendo con lei solo perché te la dà. Non ne puoi più dell'ossessiva ricerca di una donna (vista la fatica che comporta) e ti fai andare bene lei. Ti stai accontentando.

Poi nel giro di un paio d'anni al massimo, tutto finisce e tu non sai nemmeno perché. Ti ritrovi, in preda alla disperazione, a dover "ripartire da zero". Tutti gli sforzi che hai fatto sono stati buttati al vento, dovrai riprendere ad uscire e a provarci con tutte.

Il problema non sono i litigi che hanno portato alla fine del rapporto, non è l'incompatibilità di carattere o il fatto che tu sei diventato pigro... Il problema è a monte... ti sei messo con la prima donna che ti è capitata sotto mano... come puoi sperare che sia quella giusta? Con quante donne sei stato nella tua vita? 4-5? Vuoi farmi credere di aver trovato quella perfetta per te in soli 4-5 tentativi? Sei proprio fortunato :)

Ora chiediti: "Se avessi avuto la garanzia di poter avere sempre 2-3 donne disponibili a fare sesso con me, mi sarei messo lo stesso con lei?" (sii onesto con te stesso nel rispondere e continua a leggere: capirai perché è controproducente mettersi insieme ad una donna solo per farla contenta).

Cosa NON è una Relazione

Stare insieme ad una donna non significa "fedeltà assicurata" né "scopata garantita"

Per natura noi uomini cerchiamo il sesso in ogni interazione con le donne, per noi una relazione ha ragione d'esistere solo se c'è il sesso. Anzi facciamo fatica a capire che cos'è una relazione… possiamo associare ad essa il significato di famiglia… ma non andiamo molto oltre… abbiamo serie difficoltà a capire cos'è una relazione.

Una relazione non è l'assicurarsi sesso continuativo. Decidere di stare insieme ad una donna non ha nulla a che fare con il sesso. Questo rompe gli schemi sociali del "sesso consentito solo dopo il matrimonio" nonostante sia un concetto del secolo scorso non è superato come si possa pensare. La nostra mente razionale è soggetta al filtro sociale del "posso fare sesso con lui/lei solo se ci sto insieme" tuttora presente nella cultura italiana. Ho approfondito il discorso dei filtri sociali nell'ebook "Filtri Sociali" (poca fantasia per ora… in futuro forse gli cambierò nome).

Una piccola parentesi: ti sei mai sentito in imbarazzo di fronte a una ragazza? Se anche a te capita di non sapere cosa dire a una donna, ti svelo un piccolo segreto: lo trovi qui

Per capire come e quando decidere di costruire una relazione con una donna dobbiamo prima comprendere cosa si aspettano loro da essa.

La donna per sua natura sente il bisogno di avere sempre di più dal partner, vive il rapporto come una progressione continua, una crescita individuale e di coppia costante, condivide esperienze, si entusiasma e vive le emozioni oltre l'atto sessuale.

Quindi se imposti sin da subito un rapporto dove vi sentite sempre, vi vedete tutti i giorni, trascorrete week-end romantici ogni dove, vi dichiarate amore reciproco, stai certo che in pochi mesi sarà tutto finito.

Correre Troppo: Perché è Sbagliato?

Devi farla sempre investire nel rapporto e non darle tutto subito.

Va bene l'entusiasmo di quando si è agli inizi ma "partire in quarta" ha degli inconvenienti. Cosa accade? In pochi mesi la passione iniziale si affievolisce, si iniziano a notare i difetti e le cose che non si sopportano del partner e la relazione termina. Se sei fortunato. Il caso peggiore è infatti quando si trascina avanti la relazione fino al matrimonio e oltre, continuando a pensare ai bei momenti trascorsi a inizio rapporto "quando si faceva, questo e quello, quando ci si amava così intensamente, etc..." non mi riferisco a passeggere nostalgie ma a rimpianti e pensieri dettati da delusioni della vita presente.

Questo accade perché tali relazioni in realtà erano già finite dopo pochi mesi... erano infatuazioni viste con la lente d'ingrandimento. Non si è stati in grado di progredire nel rapporto poiché mancava la giusta Magia, lei non era quella giusta o tu non eri pronto, ma siete andati avanti comunque sperando che "le cose sarebbero, prima o poi, andate meglio".

Ogni tua relazione finisce dopo pochi mesi? Andate avanti per inerzia? Forse il problema è al principio, da come sei solito impostare il rapporto agli inizi. Forse corri troppo? Forse fai promesse dettate dall'eccitazione?

Se appena vedi una bella ragazza pensi "voglio mettermi insieme a lei" o "sono già innamorato di lei" o "vorrei sposarla" significa che stai correndo troppo, anche se solo "mentale" stai già commettendo "l'errore al principio" accennato poche righe fa.

...o ancora...

Se imposti subito la relazione come se foste marito e moglie è inevitabile che non durerà molto. Stai pericolosamente accelerando il rapporto, investire così tanto sin da subito porterà ad una futura regressione del rapporto invece che ad una crescita continua.

Ovviamente non si parla solo di "cose fatte insieme" e regali, ma di emozioni e sentimenti, di complicità e connessione. La donna in un rapporto ha bisogno di una progressiva crescita emotiva.

Se fai di tutto per lei sin dall'inizio, è inevitabile che prima o poi ci sarà un calo e in breve tempo lei si sentirà delusa poiché tu non riuscirai più a soddisfarla. Tutto ciò che potevi darle gliel'hai donato subito senza il minimo investimento da parte sua.

Il concetto psicologico citato in diversi articoli che spiega come una persona tende a dare maggior importanza a ciò che riesce ad ottenere a seguito di un forte impegno e investimento di energie piuttosto che a ciò che gli viene dato senza fare alcuno sforzo, va mantenuto anche DURANTE la relazione e non applicato solo nell'approccio e prima conoscenza.

Fai sempre in modo che lei si impegni per ottenere quello che vuole da te. Questo significa che non devi farti plasmare da lei a suo piacimento (avevo accennato il concetto di come una donna tende a cambiarti alla fine di questo articolo) e non che le sia tutto sempre dovuto.

Quando non darai più modo ad una donna di cercare qualcosa in te che non le concedi mai completamente, quando lei non sentirà più il timore di perderti, quando lei smetterà di "inseguirti", quando lei ti darà per scontato nella sua vita, quando l'equilibrio naturale uomo attivo/donna passiva verrà compromesso allora attrazione ed amore si affievoliranno e finirai con l'essere tradito e mollato.

La frustrazione sessuale insita in noi a causa dei filtri sociali imposti dalla società ci ha portato a idealizzare la donna come un qualcosa di irraggiungibile simile al divino, ottenibile solo attraverso il sacrificio dello stare insieme.

Illuderla e accontentarla, omissioni e bugie

Non puoi fingere una relazione solo perché il tuo obiettivo è il sesso.

Oltre al correre troppo voglio menzionare di nuovo il problema del fingere. Se sei costretto a mentire per stare con una donna significa che non sei ancora pronto per una relazione seria, è meglio se la lasci e stai da solo per un po' (dedicandoti al punto 2 vedi più avanti).

Ripeto, lo stare insieme non è il mezzo per arrivare ad un rapporto sessuale con lei. Non devi pensare che accettando di metterti insieme con lei la farai contenta e quindi lei contraccambierà con più sesso. Forse può funzionare così tra le ragazzine delle superiori, ma in in questi articoli mi riferisco a una relazione di coppia matura e non a flirt adolescenziali (oddio ci sarà anche chi si è messo insieme su Facebook senza mai nemmeno essersi visto di persona o chi sta insieme ad una ragazza che vive a migliaia di km di distanza... se questo è il tuo caso, mi prendo la responsabilità di dirti la verità adesso: mi spiace ma in questi casi l'illusione è la tua, non stai vivendo una relazione con lei, non state davvero insieme semplicemente perché fisicamente non siete insieme).

In un rapporto devi essere onesto con lei, con te stesso, con i tuoi sentimenti, con chi sei, con quello che vuoi da te, dalla vita, da lei e dalla coppia... non puoi nemmeno lontanamente pensare di poter mandare avanti una relazione con delle "tecniche" o essendo distaccato, metodico, chiuso o ripetendo frasi a memoria.

Quando sei agli inizi nella seduzione devi metterti subito in gioco per comprendere il più in fretta possibile le dinamiche sociali e l'attrazione uomo-donna. Per fare questo in molti articoli e manuali ti fornisco battute pronte e ti dico come comportarti. Quando avrai interiorizzato questi concetti (2/6 mesi), naturalmente smetterai di fingere e usare frasi fatte, ciò che farai e dirai sarà dettato dalla tua personalità e modellato dalle tue nuove conoscenze e capacità seduttive.

L'errore che fanno in tanti è che durante la fase della "scoperta della seduzione" quando si stanno allenando sull'approccio o sulla conversazione conoscono una ragazza simpatica e provano a mettercisi insieme... risultato: INCOERENZA e si riparte da... meno uno! Altri si abituano alle frasi fatte e continuano ad usarle per sempre rimanendo bloccati nel limbo delle "tecniche di seduzione". Risultano strani, come se nascondessero un'altra personalità (ne ho parlato qui).

Cerca di capire a che punto sei: hai ancora bisogno di impratichirti con le tecniche base? Stai lavorando sull'attrazione? Sei alla ricerca di te stesso? O sei già emotivamente maturo per affrontare la scelta di iniziare una relazione seria?
Continua a leggere, approfondisco subito questo concetto.

Scegliere di stare insieme va deciso INSIEME

...e ci si arriva per gradi, quando sarai pronto! A proposito... A che punto sei?

Non si parte dalla relazione per migliorare l'approccio o la conoscenza del mondo femminile, non si parte dalla relazione per capire cosa si vuole dalla vita, non si parte dalla relazione per soddisfare i propri bisogni sessuali, non si parte dalla relazione per aumentare la propria autostima, non si parte dalla relazione per evitare il giudizio degli altri o per assecondare il loro volere.
Ecco a te una scaletta per capire come arrivare gradualmente ad una Relazione Sana e Matura:

1. Provare e interiorizzare le tecniche di seduzione, comprendere le dinamiche sociali uomo-donna…. (qui imparerai ad approcciare, prendere numeri di telefono, relazionarti con le donne, dare una direzione alla conversazione, rispondere agli shit-test, appartarti con lei, etc…)
2. Applicare ciò che funziona con la tua personalità, imparare a gestire perfettamente l'attrazione, creare un tuo modo di sedurre naturale (qui avrai completato un percorso più introspettivo e filosofico della seduzione, accadrà che molte delle donne che avranno a che fare con te saranno attratte, te ne renderai subito conto e saprai cosa fare)
3. ........... (???)
4. Relazione (non è la fine dei giochi, non è la conclusione del percorso, è solo uno step, da qui in poi si continua ad andare avanti è un nuovo inizio OLTRE la seduzione)

Quindi abbiamo visto come chi "corre troppo" parte direttamente dal punto 4 e fa una brutta fine poiché dopo non sa più cosa fare... pensa di essere arrivato, si adagia sugli allori e niente più. La relazione finisce e dovrà ripartire da 0.

Un errore molto molto comune dei Seduttori in Erba è fermarsi alla prima ragazza che conoscono durante il loro percorso di miglioramento personale passano cioè dal punto 1 al punto 4, risulteranno agli occhi di lei molto strani e incoerenti, verranno mollati dopo poche settimane. Qui la batosta è grande, ci si sente fortemente afflitti e demoralizzati, si riparte da sottozero. La tua autostima era ancora troppo bassa per poter affrontare un salto del genere, il tuo miglioramento era appena iniziato...

Chi è arrivato alla consapevolezza del punto 2, si mette insieme ad una donna quasi per farla contenta e poi la lascia poiché non è quello che vuole (ma lo sapeva anche prima) è un errore meno comune degli altri, il soggetto in questione inizia una relazione perché è lei a insistere o perché costretto dal punto di vista sociale (giudizio degli altri, etc…). Dopo la rottura (e la perdita di tempo per entrambi), si "riparte" dal punto 2.

Tutti questi casi hanno qualcosa in comune. Commettono lo stesso errore: saltano il punto 3. Lo ignorano completamente. Alcuni perchè hanno impostato male il loro obiettivo... (l'obiettivo non è la "Relazione", l'obiettivo è il miglioramento personale continuativo, la conoscenza sempre maggiore nelle dinamiche sociali dei rapporti uomo-donna, la riscoperta del piacere di vivere le proprie emozioni pienamente, etc… l'obiettivo è sempre un "di più" indipendentemente che tu sia al punto 0 o al punto 57) ...altri perché non hanno idea di cosa fare...

Ma qual è il punto 3? Di cosa stiamo parlando? Cos'è che tutti dimenticano nel loro percorso di miglioramento personale seduttivo? A te la parola. Secondo te qual è il punto 3? Scrivilo nei commenti!

Prossimo Articolo... "Qual è lo step da fare prima di poter pensare di poter costruire una relazione sana" (troppo lungo cambierò il titolo accetto consigli)

Attendo la TUA opinione, consigli, punti di vista, critiche motivate... e soprattutto qual è secondo te il punto 3??

Aggiornamento: il nuovo articolo è pronto e lo trovi qui

Trovi il .pdf Pillole di Seduzione gratis qui:
  Scopri Cosa Vogliono le Donne


Condividi:
Dì la tua Opinione!