Impara come farle provare Orgasmi indimenticabili a letto.



Ciao ragazzi, buone notizie ti darò 3 utili consigli di seduzione. Sono Daniel, già da diversi mesi sono presente e attivo sul sito, soddisferò subito la curiosità di molti presentandomi.
Sono approdato su SeduzionePratica nel 2013, ho 27 anni e il mio tema di discussione prediletto è il SESSO.

Come mai proprio il sesso?

Devo iniziare dal principio. Non sono sempre stato bravo a sedurre le donne. Da adolescente parlavo tranquillamente con le ragazze ma non riuscivo a baciarle, mi vedevano come un ragazzo tenero e innocente. Poi è successo qualcosa. Qualcosa di importante.

A 18 anni sono andato a letto con un'amica di amici, sinceramente lei non mi piaceva moltissimo ma in quel periodo era il massimo a cui potevo aspirare. Ho accettato la cosa con filosofia zen. Dopo quella volta il mio rapporto con le altre ragazze è cambiato totalmente. Cambiato in meglio!

Sono rimasto con questa ragazza poco più di 4 mesi. Con lei non ho fatto nulla di straordinario ero solo me stesso. è lei che ha sedotto me. Sono stato fortunato? Decisamente sì ma ho anche appreso il più possibile da quest'esperienza.

Una piccola parentesi: ti sei mai sentito in imbarazzo di fronte a una ragazza? Se anche a te capita di non sapere cosa dire a una donna, ti svelo un piccolo segreto: lo trovi qui

Questa ragazza vedendomi impacciato a letto mi ha insegnato come fare, come toccarla e come farle provare piacere in ogni modo. Per mia fortuna ho sempre avuto un ottima apertura mentale che mi ha permesso di apprendere molto velocemente. Sono bastate poche volte per raffinare la tecnica, lei mi faceva i complimenti spontaneamente e la mia autostima è salita alle stelle.

Tutto è andato alla grande per qualche mese e poi è finita non molto bene (lei è andata con un altro). L'ho quasi odiata per questo... quando mi sono ripreso dalla botta emotiva l'impulso di andare con altre ragazze era molto molto forte.

Attento, ora arriva viene la parte interessante! Ti ricordi che prima le donne mi consideravano un bravo ragazzo al massimo da avere come amico? Le cose erano cambiate prima che io me ne rendessi conto. Riuscivo ad essere malizioso e provocante, riuscivo a trasmettere il mio desiderio sessuale senza vergogna. Non ero più io a dover pregare per un po' di attenzioni o un bacio, erano loro che non sapevano cosa si stavano perdendo. Dentro di me pensavo "se riesco a farle capire quello che sono capace di fare a letto sarà mia".

Naturalmente si sono accorte che in me c'era qualcosa di diverso, ero più fiducioso e sorridente, pian piano le ragazze che conoscevo hanno iniziato a conversare con me per più tempo senza correre via come facevano prima, a volte sorridevano per delle mie battute che non facevano ridere per niente.

Se anche tu ti senti in imbarazzo quando ti trovi di fronte a ragazze sconosciute o che ti piacciono, ti consiglio di lavorare sull'Approccio. Così finalmente saprai sempre cosa Dirle e ti sentirai a tuo agio mentre sei con lei. In questa pagina ho spiegato come fare: clicca e leggi SUBITO i 2 segreti sull'approccio.

Arriviamo al punto:

La reale consapevolezza delle mie abilità sessuali mi ha permesso di mostrare alle ragazze un'estrema sicurezza: questo le attraeva a me.

Consiglio numero #1 by Daniel:
quando frequenti una ragazza lei ti aiuterà a migliorarti, chiedile cosa le piace di te e cosa secondo lei dovresti cambiare. State insieme, quindi lei sarà onesta con te. Le donne hanno una sorta di istinto innato nel voler cambiare gli uomini. Un esempio? Puoi farti suggerire un nuovo taglio di capelli, consigli sul look o ancor meglio suggerimenti sulle scarpe. In quello sono molto esperte e saranno felici di aiutarti. In ogni relazione con una donna cerca di apprendere il più possibile per uscirne ulteriormente migliorato in termini seduttivi. Nel mio caso i consigli per migliorarmi erano sul sesso e su come farle provare piacere!

E prima com'era?

Ho capito che prima mi facevo delle pippe mentali automatiche. Prima avevo paura di non essere adeguato, paura di deluderle a letto, chiamiamola ansia da prestazione nascosta. Nascosta perchè non ero cosciente di questo, tutto avveniva a livello irrazionale. Mi stavo Autosabotando. Il timore di non soddisfarle e di non sapere cosa fare a letto mi portava a pensare "quando vedranno che non sono bravo mi molleranno subito, tanto vale non perdere nemmeno tempo ad approcciarle" Bella cazzata eh?
Eppure adesso che ho avuto modo di conoscere molti studenti posso dirti che in diversi casi l'ansia d'approccio e la paura di parlare con una donna NASCONO proprio da ANSIE SESSUALI simili a quella che ti ho descritto. Alcuni per esempio pensano implicitamente "...e se poi non mantengo l'erezione? Che figura ci faccio? Lo dirà a tutti. Tanto vale non rischiare di portarmela a letto, non la approccio nemmeno".
Un vero e proprio Autosabotaggio. Terribile.

Ora voglio farti una domanda, secondo te, le tue difficoltà con le donne da dove derivano?

Devo concludere qui l'articolo sta diventando troppo lungo e le cose da dire sono ancora molte! Ho incluso le altre considerazioni sull'argomento e alcuni trucchi per farla Godere a letto nel mini ebook gratuito ENERGIA SESSUALE.

Scarica l'ebook gratuito e facci sapere cosa ne pensi commentando questo articolo!
PS Gli altri 2 consigli di Daniel ti arriveranno automaticamente nella tua casella email (dopo aver scaricato il manuale Energia Sessuale)

Trovi il .pdf Pillole di Seduzione gratis qui:
  Scopri Cosa Vogliono le Donne


Condividi:
Dì la tua Opinione!